La nostra lista di controllo per il lancio del sito web – Controlli essenziali prima di andare live

Ale

Published on

Questo articolo rivede alcuni importanti controlli per siti web Drupal prima del lancio ufficiale – piccoli dettagli sono spesso dimenticati o ignorati, ma – se fatti in tempo – possono sommarsi ad una maggiore esperienza utente complessiva ed evitare costi inutili dopo il rilascio ufficiale.
Una lista di controllo da guardare mentre fate i vostri ultimi ritocchi e prima di annunciare il vostro sito al mondo.

Questi controlli presuppongono che tu abbia un ambiente locale, di sviluppo e live.

Controlli dell’ambiente locale

1. Favicon

Usiamo un modulo molto comodo per installare e assicurarci che la favicon sia perfetta in tutti i tablet, telefoni e desktop: The Real Favicon Generator module.

2. Aggiornare all’ultima versione di core e moduli

Non puoi andare live senza una base di codice aggiornata. Questo vale per qualsiasi CMS, non solo per Drupal.

3. Controlli cross browser/responsive

Abbiamo un abbonamento con BrowserStack che ci permette di controllare l’aspetto del tuo sito web sui principali browser e viewport.

4. Controllo permessi e ruoli

Hai bisogno di un ruolo di editore per il cliente? Controllate che i permessi siano corretti. Mascherati come il cliente e prova ad aggiungere/rimuovere contenuti. Assicurati che il cliente abbia abbastanza privilegi per aggiornare il sito!

5. Ricerca nel sito

Funziona? È tematizzato correttamente? Se non usi una ricerca sul sito, assicurati che sia disabilitata.

6. Informativa sulla privacy, Disclaimer del sito & Termini e condizioni

Se hai un modulo di contatto, allora hai bisogno di un’informativa sulla privacy. Noi usiamo Iubenda  perché è facile e veloce – e abbastanza conveniente.
Se pubblichi informazioni o consigli sul tuo sito (blog) allora hai bisogno di un Website Disclaimer. Prendine uno da Disclaimer Generator.
Se vendi beni o servizi, allora hai bisogno di termini e condizioni.

7. Pathauto

Assicurati che corrispondano ai vecchi URL e, quando non è possibile, usa modelli significativi per ogni tipo di contenuto.

8. Controlla lo stato del sito e risolvi qualsiasi errore

Vai alla pagina dei rapporti e assicurati che sia tutto regolare lì.

9. Pagine 404

Puoi assicurarti che ci sia una pagina 404 eseguendo una ricerca sul sito con i termini nell’URL. Search 404 è il modulo perfetto per questo lavoro,.

10. Attivare la revisione per tutti i tipi di contenuto

La revisione può essere un salvavita per tornare a una versione precedente di una pagina. Assicurati che tutti i tipi di contenuto abbiano la revisione attivata di default.

11. Disattivare e rimuovere i moduli inutilizzati

Fai pulizia dopo, dai un’occhiata alla lista dei moduli – c’è qualcosa che può essere rimosso?

12. Blocca l’indicizzazione dei tipi di contenuto usati in slider, promo ecc

Se il tuo nodo del tipo di contenuto non è una pagina, ma è usato per creare una vista, un rapporto o semplicemente non dovrebbe essere visto attraverso l’URL del nodo, allora bloccalo nel tuo file robots.txt o usa il Rabbit Hole Module

13. Aggiorna tutte le tue features / Gestione della configurazione

Assicurati che tutte le impostazioni siano impacchettate e pronte per essere spostate nel codice e poi spinte nell’ambiente dev e live.

Controlli dell’ambiente di sviluppo

1. Titoli, meta dati e condivisione Open Graph

Assicurati che i tuoi titoli e meta-dati siano ottimizzati per il SEO. Sia in Drupal 8 che in Drupal 7 il Metatag è un ottimo modulo per selezionare i modelli e automatizzare i percorsi, ma anche assicurarsi che il vostro contenuto sia condivisibile sui Social Media. Vuoi assicurarti che ci sia una descrizione significativa e idealmente un’immagine quando condividi qualsiasi pagina del tuo sito web – non solo la homepage!

2. Assicurati che il tuo file settings.php sia di sola lettura

Di solito non abbiamo bisogno di preoccuparcene perché usiamo Pantheon come piattaforma di hosting, ma in ogni altro caso, assicurati che il tuo settings.php sia di sola lettura!

3. Migrare i vecchi URL ai nuovi URL del sito

Fai una lista di tutti gli URL del vecchio sito. Dove possibile, fai corrispondere Pathauto con i vecchi percorsi, mantenendoli uguali. Dove non è possibile, creare reindirizzamenti 301 o attraverso il file .htaccess, o con il modulo Redirect.

4. Links

È probabile che alcuni dei tuoi link non funzionino. Esegui il sito attraverso il W3C Link Checker e verifica che tutto funzioni a dovere.

6. Google Analytics e Console

Avete analytics installato sul sito web? Di solito abbiamo il modulo Google Analytics installato, e verifichiamo che Google Console è collegata alla proprietà.

7. Sitemap

Il sito web dovrebbe avere una mappa del sito generata e si dovrebbe impostare su Google Console. Qui puoi vedere se qualche contenuto è bloccato dai robot e se hai altri problemi sul tuo sito web. Per Drupal è importante controllare sempre le pagine create da Views. Questo è spesso assente nei siti Drupal che ho visto.

8. Test / contenuto fittizio rimosso

Assicurati che tutti i tuoi contenuti di prova, viste, contesti, utenti siano rimossi dal sito. Hai installato qualche modulo che non stai usando? Disabilitali e rimuovili. E le informazioni sul sito? Abbiamo il giusto nome del sito, l’email ecc? Ripulite il sito!

9. Testare i moduli web

Hai testato tutte le form? L’e-mail viene inviata e ricevuta? Pulisci ogni invio di prova e assicurati che il messaggio di successo sia corretto. Inoltre, assicurati che la validazione funzioni in ogni campo.

Controlli ambiente Live

1. Proteggi con password il tuo sito di sviluppo e di test

Ora che il tuo sito è live, se usi Pantheon è una buona pratica proteggere con password il tuo ambiente di test e dev. Questo farà in modo che il cliente non continui ad aggiornare l’ambiente sbagliato. (Sì, succede!).

2. Aggregare CSS e JS

Usa la funzionalità di base su admin/config/development/performance

3. Disabilita i moduli di sviluppo

Devel, Devel generate, o qualsiasi altro modulo UI dovrebbe essere disabilitato su live.

4. Velocità del sito

Dopo aver attivato il meccanismo di caching, assicurati di testare il sito per la velocità e le prestazioni.
PageSpeed InsightGTmetrix e Pingdom Website Speed Test sono quelli che usiamo abitualmente.

5. API di terze parti

Avete qualche API di terza parte che ha bisogno della chiave API e dell’autorizzazione del dominio aggiornata? (Es. Lockr, Google Captcha, Google Map ecc.) Di solito hanno valori diversi per ambiente dev, test e live. Assicurati che sia tutto a posto.

6. Creazione dell’account

Solo l’amministratore può creare account a meno che non sia un sito dove le registrazioni sono parte della funzionalità.

7. Controlla il registro degli errori e risolvi i problemi

E assicurati che gli errori non vengano mostrati per i siti di produzione – basta scrivere nel log.

8. Backup

Sono stati programmati? Usiamo Pantheon per la maggior parte dei nostri progetti, e il loro programma di backup è semplicemente fantastico.

Prenota una consulenza gratuita per far partire il tuo progetto!

IDEE DIGITALI CHIARE

Discuteremo i tuoi obiettivi e condivideremo le nostre conoscenze e competenze sulla progettazione e pianificazione del tuo sito e della tua strategia digitale, aiutandoti con l'implementazione o l'innovazione dei tuoi servizi digitali.

Prenota il tuo Progetto